Quando il pubblico è facilmente influenzabile

Quando si ha un pubblico che si impressiona

Fino al secolo scorso, mai si sarebbe pensato che la tecnologia avrebbe permesso al mondo intero di connettersi fra loro: veramente una nuova condizione che mai si poteva credere che avrebbe dato tante nuove opportunità.

Gente che non ci si conosce fra loro ha la possibilità di parlare e conoscersi: sicuramente è un nuovo modo di fare conoscenza e le possibilità di amicizie, ma anche di lavoro, aumentano.

Conversare ed intraprendere opportunità di lavoro è veramente un’ottima occasione per “amare” questa nuova condizione di vita: la tecnologia darà sempre più occasioni.

La tecnologia digitale: ieri ed oggi

Fino alla fine degli anni ’90, si poteva solo parlare fra familiari, amici, conoscenti e datori di lavoro: nulla di più! Anzi, prima, non era neanche consigliabile intraprendere rapporti con persone che non si conoscevano anche per evitare di incappare in problemi o addirittura di conoscere persone non raccomandabili.

Invece, in seguito, la tecnologia ha dato la possibilità di iniziare a conoscere gente al di fuori della propria cerchia di conoscenze: ora, tutti, si possono “far trovare” da chiunque volente o nolente…eh si perchè non sempre si desidera che qualcuno ci trovi!

I nuovi legami della tecnologia 

Nei tempi passati, il 90% della popolazione, poteva parlare solo con i propri “legami forti”, invece oggi, grazie alla tecnica della tecnologia si ha avuto la possibilità di incontrare molta più gente ma sono “legami deboli” perchè assenti a cui non sempre si potrà dare una risposta in modo impellente.

Ma cosa sanno queste perone di noi e viceversa?

Incontriamo questi legami deboli e assenti ovunque, su Twitter, LinkedIn, Instagram, il Blog o YouTube; sono persone che ti scoprono casualmente e che, nella stragrande maggioranza dei casi, non si fermano ad ascoltarti. Ma sono talmente tanti che capita che qualcuno si soffermi e, se attiri la sua attenzione con un contenuto, ti ascolta e, senza ragionarci troppo, si fa un’idea di te e di chi sei, crea una sua percezione. Purtroppo, nel fare questo, ha pochissimi elementi su cui basare la sua valutazione sommaria e poco attendibile. Dipende tutto da ciò che hai pubblicato o dai segnali che riesce a interpretare.

Due modelli per due pubblici

Questo è un esempio forte, ma serve a darti l’idea.
Se ti mostri ripetutamente attraverso selfie in cui prendi l’aperitivo ai tuoi legami forti, che ti conoscono, penseranno che ti stai rilassando dopo una settimana di duro lavoro. Se ti mostri allo stesso modo a persone che non ti conoscono, alla terza foto, potrebbero pensare che hai qualche problema con il bere.
Se i tuoi profili sono chiusi a poche e selezionate persone non avrai difficoltà. Se hai deciso di aprire al mondo la tua comunicazione il serio rischio in cui puoi incorrere è dare percezioni parziali o negative, intaccando la stima di chi ti osserva.

In pratica la soluzione è questa: se non vuoi impegnarti a curare il tuo “Brand personale” evita di avere un profilo aperto, seleziona i collegamenti e riserva loro le tue esternazioni. Se invece hai intenzione di curare una tua presenza pubblica devi avere, nelle piattaforme aperte, una comunicazione autentica, ma che infonda segnali corretti a chi non sa chi tu sia. In quel caso puoi mostrarti mentre prendi l’aperitivo solo se prima hai raccontato per giorni la tua professionalità e la passione che ci metti nel lavoro. Quando va bene le persone che non ti conoscono ti giudicano attraverso una loro singola percezione, quella che a loro è rimasta impressa. I legami deboli non sono interessati a te ma a quello che offri e il loro cervello ti inserirà in automatico in una specifica categoria.

Ora che si è compreso che la comunicazione ha due pubblici e due registri differenti bisogna imparare a gestire e modulare in base a ciò che si vuole veramente ottenere. E’ solo questo il procedimento giusto!

Conclusioni

Questo è quello che è accaduto negli ultimi anni.

Ormai la tecnologia è amata da tutti e tutti non ne possono più far a meno.

Oggi, amicizie e rapporti di lavoro “viaggiano” sui binari della tecnologia: ottima opportunità perchè ha dato tante possibilità in più.

Ora si può “raggiungere” l’altro capo del mondo in un battibaleno!

Condividi questo articolo:

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Quando il pubblico è facilmente influenzabile

Condividi questo articolo:

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin