Scrivere una call-to-action per conquistare un cliente

Come scrivere una call-to-action che serve per conquistare un cliente?

Per poter catturare l’attenzione di un cliente bastano solo pochi clic ma clic decisivi che saranno il primo passo per farsi notare.

Solo quattro semplici passi per arrivare all’obiettivo.

L’aspetto visivo è il primo input per farsi notare: è il messaggio persuasivo di una call-to-action.

Dopo un’accurata valutazione delle best pratices si passa a realizzare una call-to-action che sia indirizzata in modo corretto affinchè non passi inosservata.

Quali devono essere le caratteristiche di una call-to-action?

Ecco cosa deve scrivere un bravo copyright per conquistare il click del cliente:
  • Un ottimo contenuto: cosa bisognerebbe scrivere affinchè le parole siano efficaci? Esistono diversi modi per far leva sull’interesse di qualcuno: in primis fargli capire il vantaggio della proposta tramite una call-to-action benefit-driven.  Questo è il momento in cui far passare messaggi come “Fai crescere il tuo business in poche mosse”, “Raddoppia il tuo traffico”: tutte frasi volte a catturare l’attenzione del cliente;
  • Una strategia persuasiva: creare interesse con una prova gratuita affinchè un piccolo omaggio possa far breccia nel “cuore” del probabile cliente, portarlo ad incuriosirlo fino ad arrivare a conquistarselo è il metodo giusto per “accaparrarselo”;
  • Creare curiosità: provocando curiosità si sollecita un bisogno, mentre stimolando un senso di urgenza si porta l’utente ad agire subito e a non rimandare la scelta, che nella maggioranza dei casi lo porterà a dimenticare la tua imperdibile offerta;
  • Formule accattivanti: il linguaggio e lo stile di scrittura possono fare la differenza tra una CTA efficace e una che non converte;
  • Un messaggio diverso: a seconda dell’utenza far passare un’informazione diversa perchè bisogna catturare a  settore. Preparando un messaggio diverso a seconda di chi lo ascolterà potrà funzionare meglio e trarre maggiori vantaggi. Avere le call-to-action e le landing page differenti possono essere  passaggi migliori per i visitatori per trovare le pagine feature del sito web diverse.

Quali sono gli errori da non commettere?

Fondamentale è rispettare alcune semplici regole:usa la seconda persona singolare scegli messaggi brevi (tra i 90 e 150 caratteri) e chiari punta sui verbi (che spingono l’utente ad agire) e usa con parsimonia gli avverbi
adotta un linguaggio pratico ed evita i tecnicismi usa numeri e liste punta sulla psicologia inversa per le opzioni di rifiuto della call-to-action (es. “No, non voglio far crescere la mia attività”).

Infine…

Sicuramente dopo tutti questi consigli il cliente sarà “catturato”: un click “cattura uomo” è sempre un metodo veloce ed efficace per portare il cliente verso il proprio sito web WordPress.

Conclusioni

Per avere un’ottima user experience con tutte le informazioni esatte bisogna rivolgersi ad un valido web designer con competenze inerenti l’argomento che possa dare un giusto aiuto mirato a soddisfare l’obiettivo.

Condividi questo articolo:

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Scrivere una call-to-action per conquistare un cliente

Condividi questo articolo:

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin